Via Bruno Maderna 2

30015 Sant'Anna di Chioggia (Ve)

Italia

0414950004

Unità Pastorale di Sant'Anna e San Giorgio Martire

Vita di Comunità

RIFLESSIONE DELLA SETTIMANA

UN GRAZIE CHE VALE

Siamo tutti consapevoli del valore della virtù della riconoscenza. A tutti fa piacere essere ringraziati per un servizio effettuato, soprattutto a titolo gratuito; anzi lo crediamo piuttosto doveroso e bolliamo come maleducazione il contrario. È giusto dunque chiederci se abbiamo lo stesso atteggiamento nei confronti di Dio. Pensiamo mai al dono della vita e di tutto ciò che ci permette di renderla bella, buona, felice? Non siamo in fondo creature del Signore che usano ciò che l’universo mette a disposizione gratuitamente? Forse anche noi pensiamo, come i nove lebbrosi del Vangelo odierno, che si tratta di una cosa scontata, dovuta, meritata. In fondo loro rispettano le regole: si presentano ai sacerdoti per essere riammessi alla comunità, come aveva chiesto Gesù. Il samaritano, invece, nonostante sia ritenuto un blasfemo dai pii Ebrei, sposa l’obbedienza alle regole con la delicatezza del cuore. Torna da Gesù «lodando Dio a gran voce», si prostra «ai suoi piedi, per ringraziarlo». Riconosce il suo intervento e non può godere del dono ricevuto senza mostrargli tutta la sua gratitudine. La psicologia ci dice che la riconoscenza è una delle strade maestre per la felicità. La fede ci aiuta a ricordare che tutto ciò che facciamo e che siamo non dipende soltanto da noi, anzi è per la maggior parte ricevuto. Dio è invisibile, le sue opere no.

Riflessione da Calendario Parrocchiale Ellledici Torino

INSIEME_20191013_46_5.pdf



Avvisi Parrocchiali

  • Ogni sera mezz’ora prima della Santa Messa, preghiera del Santo Rosario (escluso mercoledì, pre-festivi e festivi)
  • Per gli anziani, malati, che desiderano la visita del Sacerdote e la Comunione Eucaristica mensile contattino don Giovanni o il Diacono Cesare
  • Raccolta permanente generi alimentari a lunga conservazione, per famiglie in difficoltà, in chiesa nuova a Sant’Anna durante gli orari di apertura della stessa 

Istruzioni circa la sepoltura dei defunti e la conservazione delle ceneri in caso di cremazione